Monthly archives: febbraio, 2012

Il problema dell’Italia è l’Italia!

I neo-complottisti anti-europeisti sono vittime inconsapevoli dei complottisti “di primo pelo”, un fenomeno di lungo corso su internet. I sedicenti anti-europeisti post-berlusconiani, non avendo sufficienti informazioni per capire la situazione, accettano beatamente le semplificazioni complottiste. Cadendo in un “antico” tranello che l’avveduto Marco Travaglio smascherava egregiamente già nel 2009.   Il problema dell’Italia non sono l’Europa o l’Euro (siamo noi che

Share



Stiamo lavorando per voi…

Nell’articolo “Il grande freddo della politica veneta” di giovedì scorso, il giornale online la Nuova Vicenza riportava: “I grillini si stanno muovendo in provincia, ma nel capoluogo, a dispetto degli annunci, semplicemente non ci sono”. Ci teniamo a rispondere, senza polemica, a questa affermazione, per meglio spiegare la situazione. In provincia il Movimento Cinque Stelle

Share



Non capisco! (la ghettizzazione del trasporto pubblico come metodo di distruzione di massa)

In questi giorni dalla cucina di casa mia  vengo colto dal  riverbero dei   classici  frastuoni derivanti da  “lavori in corso”. Musica per le mie orecchie, visto che provengono   dalla ultimazione della opera pubblica dinnanzi al cavalcavia di Via Quadri che, grazie ad  una nuova grande rotatoria, permetterà una viabilità  molto più scorrevole rispetto al passato

Share



Lusi, collusi, illusi e illusionisti

Il 2012 si apre come il 2011: scandali, mazzette, ruberie, sprechi, privilegi. Ormai è chiara la strategia dei partiti: annacquare, sfumare i contorni, invertire i ruoli, sparigliare le carte. Serviva lo scandalo Lusi per capire che voragine di denaro fossero i partiti? I media nazionali “scoprono” quello che il Movimento 5 stelle denuncia da anni.

Share