Auguri all’Italia

Oggi è la festa della Repubblica, auguri all’Italia che ne ha tanto bisogno!

Il Presidente Napolitano ha dato disposizioni perché la festa e parata militare siano sobrie, non ci sono soldi da sprecare, c’è la crisi. Invece l’altro presidente, quello del Consiglio dei predoni, usa aerei di stato per portare decine di ragazzine alla volta da Roma in Sardegna per fare i Festini di Stato nella sua villa.

Un grande augurio: che la repubblica possa uscire presto da questo incubo in cui la mancanza di informazioni, la P2, le mafie di ogni ordine e grado dece_nata_la_repubblica_italianaidono le sorti del Paese.

Purtroppo mancano leader degni di questo nome ma forse è meglio così, oggi la rete informatica permette di organizzarsi e discutere del nostro futuro e cittadini come voi inseriti nelle istituzioni possono fare il resto del lavoro. Obama ne è l’esempio più importante ma anche in Italia cominciamo ad avere i primi risultati. Il consigliere David Borrelli della Lista Civica Grilli di Treviso sta ottenendo risultati insperati. La stessa Lista Civica a Vicenza ha iniziato a raccogliere firme per portare  delibere di iniziativa popolare in Consiglio Comunale senza nemmeno avere un consigliere. Ci vuole pazienza ma nel deserto delle idee che ci circonda sono convinto che ce la faremo. Unico ostacolo sono i mezzi di informazione morenti che appoggiano partiti in agonia. Ma l’informazione libera c’è, siamo noi.

Loro non molleranno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Buona festa della repubblica a tutti.

Giordano Lain

Grillo68

Print Friendly
Share