Campo Marzio: bello e impossibile… per i vicentini

CAMPO MARZIOCOMUNICATO STAMPA

In questi giorni si è verificato l’ennesimo episodio di violenza a Campo Marzo.

 

Risse, aggressioni, accoltellamenti sono ormai fatti all’ordine del giorno.

 

I cittadini vivono nella paura ed in continua emergenza ormai da troppo tempo.

 

“Nel giro di un anno risolveremo il problema di Campo Marzo” diceva il sindaco durante la campagna elettorale del 2013.

“…verranno adottate le misure necessarie ad aumentare la sicurezza delle zone a rischio” si legge nelle linee programmatiche di inizio mandato. E ancora “…..promozione di manifestazioni pubbliche che favoriscono la riappropriazione del territorio a rischio da parte della collettività” .

 

Peccato che poi ci si ritrovi a Campo Marzo  con bambini e famiglie e, a pochi passi, tossici che si iniettano droga  e siringhe  sul prato.

 

Dai proclami di Variati alla preoccupante ed incontrollabile realtà.

 

A distanza di 3 anni dalle dichiarazioni di sindaco e giunta  la situazione è drammaticamente  peggiorata.

 

L’amministrazione  si è dimostrata totalmente incapace di dare una risposta concreta ai cittadini e alla loro legittima richiesta di sicurezza.

 

Tante parole e pochi fatti !!!

 

Liliana Zaltron

Movimento 5 Stelle – Vicenza

Print Friendly
Share