Category: qualità della vita

Sui minori: affido, ultima delle soluzioni possibili

INTERROGAZIONE   Premesso che: -A seguito della risposta alle interrogazioni Nr. 69, 70, 78/2016, datata 27/10/2016, riteniamo necessario fare alcune ulteriori  domande  per comprendere il fenomeno  pienamente. Dalla risposta dell’Assessore si evince che i minori allontanati dalle famiglie nel Comune di Vicenza sono 32. Nessun minore è stato allontanato dalle famiglie per le fasce di

Share



Oasi di Casale: l’indagine la paghiamo noi abitanti ma vogliamo arrivare alla verità

Plaudiamo all’attività ecologica dell’ Assessore alla Progettazione e sostenibilità Urbana, che con tempestività ha rimediato all’inopportuno affioramento di “inerti copertoni”, nell’ Oasi di Casale senza per questo disturbare la nidificazione degli aironi guardabuoi. Forse la rana  avrebbe qualcosa da ridire sullo sconvolgimento del suo habitat generato dall’attività “di pesca” dei suddetti copertoni da parte del

Share



Mozione per correggere i pasticcini Ipab sul Comitato rappresentativo degli ospiti e familiari

MOZIONE Premesso che: -La Regione Veneto con regolamento 10 maggio 2001, n. 3,  detta disposizioni generali e disciplina costituzione, funzionamento e ruolo degli organismi rappresentativi degli ospiti e/o loro familiari ospitati all’interno di strutture residenziali. -L’Ipab di Vicenza, a recepimento del suddetto regolamento regionale, ha previsto nel proprio statuto il Comitato rappresentativo degli ospiti e

Share



Oasi di Casale: l’Amministrazione Variati tradisce se stessa e ignora il grido dei cittadini

“La vicinanza al cittadino e la capacità di ascolto costituiscono un fondamentale passaggio nella direzione della predisposizione delle possibili risposte”  è quanto riportato nelle linee programmatiche di mandato 2013-2018.   Nel corso del Consiglio Comunale di martedì 21/02, dove ci si apprestava a votare la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle che chiedeva all’amministrazione di

Share



Inquinamento atmosferivo: il Sindaco Variati immobile

17/12/2016 COMUNICATO STAMPA “Aria pessima, tutti pronti alle misure straordinarie”. Anche quest’anno si ripete il solito copione e puntualmente la giunta Variati non si smentisce. Infatti si corre ai ripari con le misure di emergenza, come di consueto, e la soluzione, oltre al “tradizionale”blocco delle auto, è quella di tenere chiuse le porte dei negozi.

Share