Comunicato stampa da AcquaBeneComune Vicenza

Con una bellissima serata al Parco della Pace a Vicenza lunedì 12 abbiamo festeggiato il successo della campagna di raccolta firme in provincia, i dati divulgati in quell’occasione erano ancora provvisori e volutamente prudenti. Ieri è partito l’ultimo pacco con i moduli completi di certificati direzione Roma. Sommando i dati alle precedenti spedizioni i numeri sono questi:

  • 1 quesito – Per fermare la privatizzazione dell’acqua => 25.093 firme
  • 2 quesito – Per aprire la strada della ripubblicizzazione => 25.069 firme
  • 3 quesito – Per eliminare i profitti dal bene comune acqua => 25.039 firme

Il grosso lavoro fatto dal centro di raccolta di Vicenza ci ha permesso di spedire con i relativi certificati il 96% del totale delle firme raccolte.

E’ un risultato straordinario, abbiamo raccolto quasi il doppio delle firme richieste per raggiungere l’obbiettivo nazionale di un milione, sommato alle altre provincie venete ci porta ad essere una delle regioni che più ha contribuito alla riuscita di questa grande mobilitazione nazionale. Un risultato del genere per qualità e quantità non ha precedenti!

Il frutto del lavoro di centinaia di vicentini sarà depositato in Corte di Cassazione assieme a tutte le altre firme lunedì 19 luglio. In quella data sapremmo anche i dati ufficiali nazionali.

Orgogliosi del chiaro segnale dato dalla nostra terra, forti di una fitta rete costruita attorno a tali iniziative, ci troveremo per analizzare quanto fatto fin’ora e programmare le iniziative future

mercoledì 21 luglio alle ore 20:30 presso Casa per la Pace a Vicenza

Un sincero grazie a tutti.

Filippo

Print Friendly
Share