Comunicato stampa dei comitati dell'acqua

IN DIFESA DELL’ACQUA E DEI BENI COMUNI, DOMENICA SI APRONO LE PORTE DEL FUTURO PARCO DELLA PACE”

 Così come preannunciato dagli organizzatori, la manifestazione di domenica 20 in difesa dell’acqua pubblica e per la trasformazione del lato est del Dal Molin in Parco della Pace, dopo il via libera di ENAC, si svolgerà all’interno dell’aeroporto civile.

Si preannuncia una giornata intensa e ricca di suggestioni, quella voluta per domenica 20 da tutte le sigle che, a Vicenza e provincia, hanno dato vita al Forum provinciale dei Movimenti per l’Acqua, oltre a numerose altre associazioni vicentine che hanno aderito all’iniziativa.

Una giornata in difesa dell’acqua come bene comune, da sottrarre quindi ai processi di privatizzazione, essendo un elemento indispensabile alla vita del pianeta e che non può quindi venire ridotta a semplice merce. A Vicenza, com’è naturale, parlare di acqua e di difesa delle falde non può prescindere dalla vicenda e dal luogo diventato simbolo della difesa dei beni comuni: il Dal Molin.

Gli organizzatori, ottenuto il via libera dall’Enac, si dicono soddisfatti e invitano la cittadinanza a partecipare numerosa al corteo che partirà alle 19 da p.ta S. Bortolo, per giungere al Dal Molin accompagnato per tutto il percorso dagli strumenti di numerosi musicisti vicentini, che rallegreranno e riempiranno di musica quella che vuole essere una grande festa dei vicentini.

Quella dei musicisti non sarà l’unica performance prevista. Vista l’importanza della giornata, hanno voluto essere presenti anche artisti come Luca Bassanese, da sempre vicino alle istanze dei movimenti vicentini, il maestro (che non ha bisogno di presentazioni) Bepi De Marzi, per arrivare a Marco Paolini, che per l’occasione svolgerà un’orazione civile, come ci ha abituato narrando ad esempio il disastro del Vajont, che si concentrerà proprio sul tema dell’acqua.

Forum provinciale dei Movimenti per l’Acqua

Print Friendly
Share