Il Consiglio Regionale Veneto pubblica i vitalizi spettanti a 226 ex-cosiglieri

vitalizi consiglieri venetoNonostante il vento del cambiamento abbia iniziato a soffiare, ancora molti politici condannati godono del vitalizio (Condannati e stipendiati dai cittadini e Basta vitalizi ai condannati).

Il Consiglio Regionale del Veneto ha pubblicato i vitalizi del 2013 degli ex consiglieri. Nel 2005 ci costavano “solo” 8,5 milioni di euro. Oggi costano ai contrubuenti 11,2 milioni di euro. 

A incassare l’assegno più pingue, oltre 51 mila euro l’anno, tocca al vicentino Onorio De Boni, eletto a più riprese nelle fila di Forza Italia prima e dell’Udc poi. Il Sindaco di Vicenza Achille Variati si attesta a 3.720 euro al mese. A Giancarlo Galan, che fu al timone del Veneto per tre lustri, detenuto nel penitenziario di Opera per lo scandalo Mose, va un mensile pari a 3.749 euro.

Lavoratori, imprenditori, tassati e tartassati, unitevi: esprimete tutto il vostro dissenso, ma convogliatelo verso una spinta al positivo cambiamento della società. Riprendetevi il vostro Paese assieme al Movimento 5 Stelle. Riprendiamoci il nostro futuro.

Ricordiamoci che il Movimento 5 Stelle ha rinunciato a 42 milioni di euro di rimborsi elettorali e che i nostri parlamentari si sono tagliati lo stipendio. Questo è un gesto di rispetto della volontà italiani e di solidarietà verso il Paese. Ciononostante i parlamentari del M5S sono tra i più produttivi e presenti in aula, come riconosce anche L’Espresso.

Alle prossime elezioni regionali, sapete chi votare!

Moreno Rodighiero

Print Friendly
Share