Gentile Dott. Cruciani,

Gentile Dott. Cruciani,

per cominciare voglio farle i complimenti per la sua trasmissione, anche se non sono sempre d’accordo con le sue affermazioni o prese di posizioni non riesco, alla sera a non arrivare in ritardo al lavoro per poter ascoltare la sua trasmissione il più possibile.
Le scrivo questa mail perchè ieri nella sua trasmissione,di  lunedì 22 febbraio, ho ascoltato l’intervista della Bonino del suo sciopero per i problemi pre-elettorali; io sono candidato per la provincia di Vicenza con il MoVimento Veneto 5 stelle, lista nata dal Blog di Beppe Grillo per le prossime elezioni regionali, anche il nostro movimento come i radicali e altre liste civiche, ha dovuto raccogliere le firme per la presentazione delle proprie liste provinciali, e qui arriva il punto, come MoVimento Veneto siamo nati a fine ottobre per la maggior parte ragazzi e ragazze sotto i 35 anni di età la principalmente già aderente ai vari gruppi provinciali vicini alle idee di Grillo ma anche persone esterne, chi con un bagaglio culturale di sinistra chi di destra qualcuno dalla Lega e qualcuno che di politica non si e mai interessato ma tutti armati di buona volontà e speranza per un futuro migliore.
Nessuno di noi aveva mai partecipato a campagne politiche di un certo rilievo come le regionali, ma già da metà novembre ci siamo dati da fare nel richiedere i moduli e farli vidimare dai tribunali provinciali, richiedere i permessi nelle varie città non senza difficoltà o qualche ostruzionismo,cercare i famosi autenticatori e convincerli a prendersi un bel pò di freddo magari per ideali a loro lontani, preparare i banchetti e cercare di presenziali compatibilmente con i nostri giorni disponibili, c’è chi studia e chi lavora, nessuno fa il politico di professione,a fine dicembre eravamo già operativi nel raccogliere firme il più delle volte di sabato e di domenica con il freddo e con la neve, spalata più e più volte. Siamo arrivati all’inizio di questa settimana che tutte le provincie del veneto hanno raccolto le firme di competenza hanno richiesto i certificati elettorali nei vari comuni e gli hanno catalogati con i moduli e siamo pronti a consegnarle in tribunale questo fine settimana. Ora io dico, siamo riusciti ad organizzare tutto ciò noi, alla nostra prima esperienza politica di rilievo e il partito radicale presente nel territorio dagli anni 50 se non sbaglio,con una radio di proprietà, non riesce ad organizzarsi in tempo per le elezioni?? Posso essere d’accordo che la legge per la raccolta delle firme non sia proprio il massimo ma c’è da qualche anno, la si cosce e deve essere rispettata, quindi se ci si vuole presentare a qualsiasi elezione, ORGANIZZATEVI PER TEMPO!! Non è possibile che ogni volta ci si lamenti che i radicali non abbiamo il loro giusto spazio, ci si rimbocca le maniche e si comincia a lavorare tutti insieme, soldati e generali, tutti in piazza e in giro per le strade a darsi da fare, se ci si crede ad un ideale, se poi si preferisce rimanere a fare campagna politica dalla propria poltrona perchè il freddo provoca reumatismi non ci si può lamentare.
Con questo non voglio togliere gli onori delle battaglie fatte dai radicali negli anni passati, ma non si può pensare di riposare nei vecchi allori, e sperare che i problemi si risolvano da soli. Auguro comunque un “in bocca al lupo” ai Radicali e alla Bonino.

Cordiali Saluti

William Rigon, candidato provinciale (Vi) lista MoVimento Beppegrillo.it

Print Friendly
Share