I Rifiuti

Qualche anno fa a San Francisco, dopo esseremi gonfiato lo stomaco di Bud, “The king of Beer”, portavo le lattine ad un tizio, che
stazionava con un TIR lungo 16 metri davanti ad un supermercato e dopo averle pesate, le cacciava sopra al cospicuo mucchio che aveva già nel
camion e….mi pagava, mi dava dollari americani! Incredibile no?!

Una volta, lo ricorderete, portavamo i vuoti al supermercato e ci
ridavano i soldi, la cauzione…!

Oggi le gettiamo nella campana del vetro e se non no lacciamo siamo
dei “cattivi cittadini”

Una volta il comune ci portava i sacchetti neri.per i rifiuti trenta
anni fa…ora li comperiamo.

Insomma una domanda è questa:

Perchè devo andare con la mia macchina, consumando petrolio, gomme,
freni e frizione, a fare la spesa e comperare tre chili di cose da
mangiare ed un chilo di roba da gettare tra carta lattine vetro
plastica ed altro?

Perchè devo pagare tutto io (il consumatore finale, come si usa dire)
e poi separarlo in contenitori diversi in casa e portarlo ai
cassonetti separando ancora il tutto, dopo averlo perfino lavato? .

Separare il vetro (una volta me lo pagavano), separare la plastica,
separare la carta, separare le lattine, separare l’umido e
portarglielo al cassonetto.

Il comune poi mi manda una bolletta da pagare dopo che ho fatto tutto questo.

A me pare che tutti quelli che vengono prima di me, ovvero produttori
inscatolatori trasportatori facciano i loro interessi ed io che
compero devo pagare, avere il senso civico ed il senso di colpa e
sistemare tutte le cose…………. negli appositi cassonetti.

Dunque perchè se io dò l’umido, il comune non mi dà a primavera 50
chili di terriccio gratis e me lo porta a casa come faccio io con le
immondizie?

Perchè se porto quintali di carta e cartone il Comune non mi ridà in
soldi il peso della carta portata, o uno sconto sulla tassa rifiuti
proporzionata alla mia donazione di carta, o quaderni in carta
riciclata per i bambini che vanno a scuola?

E se porto plastica perchè il comune non mi dà tute in paille per tutta
la famiglia in quantità pari al peso della plastica che ho dsto io? (
dal PVC delle bottiglie di ricava il Paille).

Se porto il vetro perchè non me lo pagano, datosi che io l’ho pagato?
Ed altrettanto dicasi per l’alluminio, il ferro ecc.. ecc?

Perchè?

Dai sentiamo Signor Sindaco e Signora Economia!

Un altra cosa:

Ieri ero al Carrefur di… ( omissis) in Provincia di Vicenza. Immenso!

Ho comperato una bottiglia bordolese da 75 cl etichettata con tappo e
stagnola copritappo piena di Montepulciano d’Abruzzo a un 1 euro e 50.
Nella corsia successiva, reparto imbottigliamento fai da te, vendono
la bottiglia bordolese vuota da 75 cc a 0,70 centesini cad!

Cosa c’è che non va? Quanto costa il vino e quanto la bottiglia?

Perchè la bottiglia da me comperata vuota vale 70 cent e se la porto
io vuota non vale niente? Dove si perdono i settanta cent? E siccome i
70 cent non si perdono affatto chi se li frega?

Alla prossima

Davide Ceccon

Print Friendly
Share