Il grande flop degli Ogm

Nel 2009, in Europa, i terreni coltivati con sementi geneticamente modificate sono diminuiti del 19%.
Secondo la Coldiretti si tratta di una storica inversione di tendenza, a conferma che coltivare prodotti transgenici non ha vantaggi ne’ in termini di produttivita’, ne’ in termini economici.
La maggiore riduzione delle coltivazioni biotech si registra in Spagna, -4%, seguita da Repubblica Ceca, Romania e Slovacchia.

(Fonte: Lanuovaecologia)

Print Friendly
Share