Italia Nostra…non dei Dalla Pozza’s

Rispondiamo alle accuse di opportunismo politico rivolteci dalla Presidente di Italia Nostra di Vicenza, Giovanna Dalla Pozza Peruffo, per la nostra presa di posizione pubblica a favore dell’abbattimento dell’ex-Cinema Berico, la scorsa settimana.
Il Movimento 5 Stelle appoggia le iniziative di qualsiasi associazione che siano in sintonia con il nostro programma. In particolare, una storia di amicizia e collaborazione ci lega proprio a Italia Nostra, con la quale abbiamo condiviso varie battaglie, non solo qui a Vicenza (ricordiamo quella contro l’abbattimento dei platani di S. Libera), ma in tutta Italia.
La nostra filosofia è infatti che le buone idee non sono né di destra, né di sinistra. Nella fattispecie dell’ex-cinema Berico, la proposta (che riportiamo in fondo al testo) è stata inserita nel nostro programma già l’estate scorsa, proprio su suggerimento di Guido Briganti, primo firmatario della petizione per l’abbattimento dello stabile, che sappiamo aver accolto con favore e benevolenza il nostro sostegno alla causa.
Questa battaglia fa parte a tutti gli effetti della nostra linea politica e del nostro programma per Vicenza. Non può quindi essere ridotta a una strumentazione a fini elettorali.
Non vorremmo che questa risposta fosse stata “ispirata” da un certo amministratore nostro avversario politico, parente della signora Dalla Pozza Peruffo.
Rinnoviamo dunque la nostra stima nei confronti di Italia Nostra per le campagne che porta avanti e il nostro sostegno alla causa comune, nell’interesse della città e dei cittadini tutti.

Movimento 5 Stelle Vicenza

Programma 1.0 – Urbanistica (pubblicato il 29/10/2012)
http://tinyurl.com/8k8oxe3

- Nuova piazza in Contrà Busa San Michele
Abbattimento dello stabile o in alternativa del solo muro della corte dell’ex-cinema, per ottenere un nuovo spazio aperto, con area adibita a stalli per bici e moto, a servizio del centro storico e dell’adiacente sede dell’Università.
I volumi ceduti e abbattuti potranno essere recuperati presso il seminario, eventualmente in locazione all’Ospedale.
Obiettivi: recupero di uno spazio degradato in pieno centro storico e in contesto di assoluto prestigio. Nuovo spazio di aggregazione per la cittadinanza, utile alla logistica della mobilità.

Print Friendly
Share