Liste civiche M5S, è una soddisfazione!

Sono passati 8 mesi da quando durante le nostre riunioni si iniziava a discutere la possibilità di diffondere nel territorio provinciale la conoscenza delle idee e dei progetti del MoVimento Cinque Stelle.

Coscienti  del lavoro che ci aspettava ci siamo impegnati per raggiungere gli obiettivi preposti.

Grazie al nostro impegno possiamo affermare con orgoglio che il lavoro svolto ha dato i suoi frutti: sono nati gruppi e liste civiche del M5S nei comuni di Thiene,Marano Vicentino,Sandrigo,Sarego.

Gruppi autonomi che nel corso di questi mesi hanno lavorato per informarsi sui disservizi e le anomalie del loro comune,scrivere un programma,gestire tutta la parte burocratica per presentare una lista per concorrere alle elezioni (e vi assicuro che non è cosa semplice) e che ora stanno facendo la loro campagna elettorale.

Persone che si avvicinano per la prima volta alla politica e che condividono appieno la filosofia,l’idea del M5S: partecipazione,trasparenza,il non carrierismo (max 10 anni totali nelle istituzioni,poi torni a fare il tuo lavoro),incensurati,una politica fatta di idee e non di soldi.

Ma soprattutto persone che condividano il programma del M5S,un programma open source sempre in evoluzione che esiste e che se attuato farebbe progredire  il nostro paese.

http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf

Nel corso di questi 2 anni di vita il M5S ha dimostrato che tutto ciò è possibile.

Abbiamo svolto campagne elettorali comunali e regionali con pochissimi soldi donati dai simpatizzanti e in piccola parte autofinanziate rifiutando i rimborsi elettorali e facendo entrare nelle istituzioni persone fra le più attive e propositive nei contenuti.

Ora tutti i partiti hanno paura del M5S.

Parlano di demagogia ,populismo,antipolitica.

Se i partiti avessero analizzato le proposte (a mio avviso logiche e di buonsenso) fatte nel 1° e 2° Vday insieme al nostro programma nazionale e avessero legiferato per attuarle probabilmente ora il M5S non sarebbe in forte ascesa.

 

Non l’hanno fatto.

Ne pagheranno le conseguenze dal punto di vista elettorale.

E’ in corso in Italia una rivoluzione culturale e forse i partiti  non se ne stanno rendendo conto.

E’ finito il tempo in cui si fa una X sulla scheda elettorale e poi non ci si interessa della gestione dei beni comuni.

Siamo arrivati al capolinea economico proprio per questo motivo.

 

Ora sta ai cittadini decidere se sarà possibile il cambiamento.

 

Il nostro lavoro comunque continua.

Il prossimo anno a Vicenza ci sono le amministrative.

Avvisiamo tutti i partiti che il M5S  SARA’ PRESENTE.

Domenico De Nichilo

MoVimento Cinque Stelle Vicenza

Print Friendly
Share