Perchè Vicenza ha scelto Investire SGR, coinvolta in un crack?

indexCOMUNICATO STAMPA

Su Investire SGR, che recentemente è stata incaricata  della giunta di studiare la  valorizzazione di immobili comunali, ho presentato una interrogazione in data 10/01/2017 chiedendo se sindaco e giunta fossero a conoscenza del problema legato alla svalutazione dei fondi immobiliari gestiti dalla Sgr (Investire Sgr è coinvolta nel crac da 850 mln per chi ha comperato i suoi fondi immobiliari da Poste-VicenzaPiù 07/01/2017)  e quali approfondimenti fossero stati fatti da parte dell’amministrazione prima di dare il via libera alla Sgr  per proporre uno studio di fattibilità.

 

Nel rispondere,  per arricchire la non risposta, l’assessore  spazia in ambiti quali Mifid e differenza della tipologia dei fondi gestiti.

 

L’assessore rispondendo sostiene  anche che al gestore è difficile imputare che il fondo abbia generato perdite!!!

 

L’assessore sicuramente saprà che una Sgr gestisce un patrimonio!

 

Nello specifico quello immobiliare, e  lo mette a reddito o lo aliena trasformandolo in quote.

E’ questa la volontà dell’Amministrazione?

 

L’amministrazione pensa di conferire gli asset immobiliari pubblici ad un “ Fondo chiuso” per la loro successiva alienazione ?

 

L’amministrazione pensa di trasformarli attraverso un Fondo ricercando sul mercato possibili investitori istituzionali o privati?

 

L’amministrazione pensa di intraprendere un Paternariato Pubblico Privato ?

 

Ed in primis,il Comune non avrebbe dovuto seguire un iter diverso emettendo un bando per la ricerca di una Sgr sulla base di uno Studio di fattibilità commissionato ad un advisor “esperto indipendente”  anzichè ad una Sgr che poi dovrà essere valutata da un advisor?

 

Questa e molte altre cose saranno da chiarire da parte dell’Amministrazione!!

 

Liliana Zaltron

Movimento 5 Stelle – Vicenza

Print Friendly
Share