PM10 in regalo per Natale ai vicentini !

E’ chiaro, dopo l’annuncio della creazione di un park da oltre 400 posti a S. Biagio all’amministrazione comunale di Vicenza interessa ben poco la salute dei cittadini.

Non ci siamo dimenticati i casi di cronaca di qualche mese fa in cui si lottava disperatamente contro l’inquinamento da PM10 che superava quotidianamente i livelli di allarme.

Ridicole e offensive dell’intelligenza dei vicentini le misure messe in campo dall’amministrazione e Aim quali domeniche senz’auto e lavaggi straordinari delle strade per combattere le polveri sottili.

E’ palese che il comune di Vicenza non ha in realtà alcun interesse nello sviluppare un progetto di mobilità sostenibile ed  inutile data l’ovvietà, sottolineare che la creazione di un ulteriore parcheggio in centro storico non farà che accrescere l’inquinamento!

Ben altre dovrebbero essere le scelte di un amministrazione che vuole risolvere il problema quali  parcheggi di interscambio fuori città collegati con mezzi pubblici da far transitare su corsie preferenziali,  disincentivazione all’utilizzo dei parcheggi in centro storico applicando tariffe onerose.

Tutti noi, cittadini, esercenti, società di servizi e amministrazione dovremmo cambiare radicalmente il nostro modo di vivere la città e le nostre abitudini. Le idee per una mobilità sostenibile non sono utopia ne possono recare danno a parte alcuna, anzi solo benefici.  Se invece all’interesse della collettività si antepone l’interesse privato allora le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti.

Giovanni Baron – Movimento 5 Stelle Vicenza

Print Friendly
Share