Tag: inquinamento atmosferico

Inquinamento atmosferivo: il Sindaco Variati immobile

17/12/2016 COMUNICATO STAMPA “Aria pessima, tutti pronti alle misure straordinarie”. Anche quest’anno si ripete il solito copione e puntualmente la giunta Variati non si smentisce. Infatti si corre ai ripari con le misure di emergenza, come di consueto, e la soluzione, oltre al “tradizionale”blocco delle auto, è quella di tenere chiuse le porte dei negozi.

Share



Inquinamento: siamo arrivati a quota cento!!!!

Comunicatoi Stampa. Cento giorni in cui in città le polveri sottili hanno superato il livello di guardia. E pensare che in data 14/10/2015 l’assessore alla Progettazione e Sostenibilità Urbana, Dalla Pozza, aveva dichiarato rispondendo ad una nostra interrogazione, che “l’aria di Vicenza è da considerarsi buona”. Ora, invece, si corre ai ripari con misure d’emergenza,

Share



Salute e inquinamento, l’aria è scadente: il grafico dell’ARPAV smentisce l’Assessore

Il Comune di Vicenza, nella persona dell’Assessore Dalla Pozza, risponde ad una nostra precedente interrogazione rassicurandoci in quanto secondo l’Arpav l’aria di Vicenza nel complesso è buona. Ci suona strana se non completamente errata questa risposta, come si può notare del grafico del sito della stessa Arpav. Torniamo a chiedere al Comune come intenda muoversi

Share



Non capisco! (la ghettizzazione del trasporto pubblico come metodo di distruzione di massa)

In questi giorni dalla cucina di casa mia  vengo colto dal  riverbero dei   classici  frastuoni derivanti da  “lavori in corso”. Musica per le mie orecchie, visto che provengono   dalla ultimazione della opera pubblica dinnanzi al cavalcavia di Via Quadri che, grazie ad  una nuova grande rotatoria, permetterà una viabilità  molto più scorrevole rispetto al passato

Share



PM10 in regalo per Natale ai vicentini !

E’ chiaro, dopo l’annuncio della creazione di un park da oltre 400 posti a S. Biagio all’amministrazione comunale di Vicenza interessa ben poco la salute dei cittadini. Non ci siamo dimenticati i casi di cronaca di qualche mese fa in cui si lottava disperatamente contro l’inquinamento da PM10 che superava quotidianamente i livelli di allarme.

Share