Tag: Variati

Intervento Liliana Zaltron – Consiglio Comunale 28/01/16

Un intervento deciso, quello di Liliana Zaltron, che lascia trasparire molti dubbi sull’operato del Sindaco e dei suoi collaboratori. Il Bilancio e il debito comunale sono i punti fondamentali nei quali la consigliera del movimento 5 stelle si è concentrata per questo breve ma intenso intervento tutto da vedere.

Share



Perchè il Comune di Vicenza ha investito in BPVi?

Comune di Vicenza Consiglio Comunale Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle Al Sig. Sindaco All’Assessore competente Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale   INTERROGAZIONE Premesso che: Fra le tredici aziende partecipate direttamente dal Comune di Vicenza ( Consiglio Comunale aprile 2015), ne esistono un buon numero che vantano “criticità nel bilancio”. Il recente piano di razionalizzazione,

Share



TAV-TAC Vicenza: Variati non ha i numeri!

Comunicato stampa Abbiamo letto in questi giorni le dichiarazioni rilasciate dal Sindaco relativamente alla Tav dove dice : “Abbiamo inviato una domanda scritta a Rfi …….chiedendo di fornire una comparazione oggettiva e misurabile sui possibili sviluppi del progetto. Devono confrontare, fornendo i pro e contro la soluzione “Stazione in Fiera “ con quella “Stazione in

Share



Interventi antidegrado a Vicenza, serve più impegno

Comune di Vicenza Consiglio Comunale Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle Al Sig. Sindaco di Vicenza Agli Assessori competenti Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale     INTERROGAZIONE   PREMESSO che abbiamo appreso da residenti, poi ripreso dalla stampa locale, dello stato di degrado che si riscontra nel cosiddetto “triangolo maledetto”, nella zona posta cioè tra

Share



TAV spesa inutile: le alternative di alcuni sindaci

target=”_blank”>Nel soppesare quale sia l’utilità di un investimento plurimiliardario, alcuni Sindaci indicano quanti utili progetti alternativi si poltrebbero realizzare. A Vicenza la scarsa democrazia, gli alti costi per gli espropri, le stazioni a rischio allagamento e l’abbandono della Stazione centrale hanno spinto molti comitati di cittadini ad organizzarsi per far sentire la loro voce e

Share