Tag: Vicenza

Conoscere per deliberare: sulla fusione AIM-AGSM si decide senza sapere, tanto paga pantalone

COMUNICATO STAMPA Lunedì 13 febbraio, si è riunita la IV commissione consiliare per la presentazione del progetto di aggregazione delle multiutility AIM Vicenza Spa e AGSM Verona Spa. Il tema, come si può immaginare,è molto importante perché riguarda il futuro di AIM, società partecipata al 100% dal Comune di Vicenza e quindi patrimonio dei Vicentini.

Share



Acque Vicentine, tanti utili inutili… e pochi lavori utili sulla rete!

COMUNICATO STAMPA La risposta del presidente di Acque Vicentine sul perché delle voragini è chiara: c’è tanto da fare e servono tanti soldi per sistemare e/o sostituire la rete idrica e fognaria. Riproponiamo ad Acque Vicentine e ai cittadini una domanda già fatta molte volte: se c’è così tanto da fare perché gli ultimi bilanci

Share



Oasi di Casale: l’Amministrazione Variati tradisce se stessa e ignora il grido dei cittadini

“La vicinanza al cittadino e la capacità di ascolto costituiscono un fondamentale passaggio nella direzione della predisposizione delle possibili risposte”  è quanto riportato nelle linee programmatiche di mandato 2013-2018.   Nel corso del Consiglio Comunale di martedì 21/02, dove ci si apprestava a votare la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle che chiedeva all’amministrazione di

Share



Incoerenza Bulgarini: tutela e valorizzazione del territorio e TAV

COMUNICATO STAMPA Prima “criminali”  poi “talebani” poi ritiene che la voce di queste associazioni possa essere utile per il futuro.   Tutto questo dal vicesindaco Bulgarini nei confronti delle associazioni  che da anni si stanno battendo  per la salvaguardia del nostro territorio.   Innanzitutto riteniamo sia necessario e doveroso da parte  del  vicesindaco scusarsi con

Share



Oasi di Casale: l’assessore si preoccupa più del “danno” erariale di circa 14.000 euro che del danno ambientale?

E’ “stufo di perdere tempo” dice  l’assessore Dalla Pozza.   E’ stanco di dedicare il suo tempo ad ascoltare i cittadini, quei cittadini che da anni chiedono di essere tranquillizzati, quei cittadini che sono preoccupati per un possibile inquinamento che potrebbe avere avuto e avere ancora ripercussioni pesanti sulla loro salute.   E’ stato  presentato

Share